60337571 7FDF 4629 ACA5 6B2C1756C0F2

Annuncio dopo annuncio, conferme e new entry hanno contribuito a portare il roster biancorosso ad essere molto vicino al suo completamento. Gli “addetti ai lavori“ ci riferiscono che la “caccia“ ai ruoli scoperti si sia ristretta al backup di Leland Irving (si cerca un giovane di scuola canadese con passaporto italiano), e ad un altro difensore (sempre con passaporto italiano). Per la questione dei punteggi da attribuire ai giocatori secondo il severo e complicato regolamento EBEL, se la ricerca darà i frutti sperati, sarà possibile riconfermare  anche il gigante meranese e beniamino dei tifosi Daniel #94 Frank.

Nei giorni scorsi tre gradite riconferme hanno sancito la presenza sul ghiaccio anche per la prossima stagione dei tre moschettieri Daniel Glira, Luca Frigo e Stefano Marchetti. A questi si è aggiunto il gradito ritorno con la maglia del Bolzano di Stefano Giliati. Ci aveva lasciati al termine della stagione 2011/12 col titolo appena conquistato di Campioni d'Italia per una nuova avventura in Finlandia durata 3 anni. Dal freddo del Nord, dopo una stagione in KHL con lo Zagabria ed una parentesi a Davos per la Spengler Cup, è approdato a Schwenningen (DEL) dove ha giocato altre 3 stagioni con i Wild Wings, per poi infine cedere al richiamo del cuore e ritornare (come aveva promesso) a Bolzano. 

Fra i volti nuovi Sébastien Sylvestre, giovane (25) centro canadese di stecca sinistra dotato di buon fisico (185 x 86 kg.) e con una rimarchevole (anche se ancora breve) esperienza qui in Europa. Come praticamente per tutte le new entry nel nuovo roster, tanti, tanti punti nelle mani anche di Sébastien che nelle ultime 2 stagioni ha segnato 59 gol!
Nella stagione 2017/18 nei Belfast Giants in 54 gare totalizza un bottino di 72 punti (31 + 41) per poi passare al Medvescak Zagabria nella scorsa travagliatissima stagione. Prima che la società croata smobilitasse, in 24 partite aveva messo a segno 17 punti (12 +5). I Kassel Huskies (DEL2) rilevano il suo contratto e nelle 27 gare affrontate in Germania mette a segno altri 29 punti (16 + 13). 
Altro centro per i Foxes il 27enne l’italo canadese Domenic Alberga di stecca sinistra, con un fisico robusto (185 cm. X 95 kg.) è originario di Maple in Ontario ed è alla sua prima esperienza in Europa.
Ha iniziato la sua carriera giocando quasi sempre nella lega canadese prima OJHL e poi OHL (oltre 250 partite). Al suo secondo anno in OJHL, nella stagione 2008/2009, è stato eletto Rookie of the Year e nella stagione 2013/2014 è stato selezionato per far parte del Second All Star Team di lega.
Nella stagione 2014/2015 è poi passato a quella americana ECHL dove ha giocato ben 235 incontri.
Ha terminato l’ultima parte della stagione 2018/2019 in AHL con i Tucson Roadrunners con 16 presenze sul ghiaccio. 
A dar man forte all'allenatore capo Clayton Beddoes, invece, è arrivato a Bolzano una figura storica dell'hockey italiano, prima come giocatore e poi come allenatore: Fabio Armani da oggi assistant coach dell'Hockey Club Bolzano.
45 anni, dal 1990 al 2010 come giocatore e poi da quella stessa stagione come allenatore sino ad oggi con Pontebba, Valpellice, Pergine e Val di Fiemme. 
Un benvento a tutti a Bolzano. Portate con orgoglio e onorate i nostri colori col vostro impegno. Noi vi sosterremo sempre e ovunque.
 
3C1F505D 575A 4E92 99D2 8EC7BF14EEE1
 
79564D71 35E4 45A8 9906 41732CA965EB
 
1AA6F277 704B 48CF BF3B 389E61C48CFF
 
EF7B188F 319E 4B03 994C 8FE1C9C3F0A1
 
864ACB6E 8917 4AA7 A651 F38C20212B60