89DB6A49 1545 4536 B2B1 9745D534AB5B

 

Dopo aver battuto il Val Pusteria per 1-3 venerdì sera, il Bolzano fa il bis in casa contro il Renon e s'impone per 5-2, conquistando così la sesta vittoria su sei partite in questa preseason e aggiudicandosi anche l'Alperia Cup, chiudendo così il "triplete".

L'inizio del match è abbastanza tranquillo, le due squadre attaccano ma con circospezione e sono gli ospiti ad avere comunque le migliori occasioni con Markus Spinell e Julian Kostner, ma è bravo Fazio a respingere le insidie. Il Bolzano risponde con Luca Frigo, il quale però alza troppo la mira davanti a Lindskoug. Il Bolzano prova ad alzare il ritmo e, complice un intervento poco pulito da parte di Kevin Fink, perde Angelo Miceli colpito duramente al ginocchio. Quando meno te lo aspetti, la squadra di casa piazza un uno-due tremendo nel giro di mezzo minuto: prima è Anthony Bardaro a realizzare con un preciso tiro in diagonale, mentre il raddoppio biancorosso porta la firma del solito Sebastien Sylvestre che insacca a porta sguarnita dopo un rebound concesso dalla difesa ospite sulla conclusione di Ivan Tauferer. 2-0 Bolzano dopo i primi 20 minuti.

I Rittner Buam non si danno per vinti e, nei primissimi minuti della frazione centrale, raddrizzano il risultato: il 2-1 lo realizza Radovan Gabri dopo soli 17 secondi di gioco, mentre il 2-2 è opera di Randy Gazzola che insacca dopo un assist di Matt Lane. Il Bolzano accusa il colpo e concede ghiaccio agli avversari, ma poco dopo la metà partita, Sebastien Sylvestre insacca grazie ad un disco tornato nello slot dopo aver rimbalzato contro la balaustra alle spalle di Lindskoug. Ivan Deluca avrebbe sulla stecca il disco del possibile 4-2, ma fallisce; chi invece fa centro è Jamie Arniel che, in doppia superiorità numerica, non lascia scampo al goalie avversario con una fucilata dalla media distanza. Squadre al secondo riposo con il Bolzano ancora avanti di due reti.

HCB RenonIl gol del momentaneo 2-0 di Sylvestre (foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

 

Nella terza frazione i biancorossi non approfittano dell'evidente calo degli avversari e preferiscono forse risparmiare energie in vista del debutto nella EBEL 2019-2020, ma riescono comunque a rendersi pericolosi davanti alla gabbia avversaria, senza però sfruttare una doppia superiorità numerica. A 62 secondi dalla sirena conclusiva, Jamie Arniel viene mandato in panca puniti ed il coach del Renon, dopo aver chiamato il time-out, schiera il sesto uomo di movimento per tentare di riaprire la partita, ma Domenic Alberga pesca il jolly con un tiro dalla propria zona difensiva ed insacca l'empty net che chiude definitivamente i conti.

 

Bolzano Renon 13(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

 

Da adesso quanto fatto non conta più, perchè venerdì sera comincia la EBEL 2019-2020 con il match del Palaonda che vedrà i Foxes opposti ai Red Bull di Salisburgo.

HCB – REN 5-2 (2-0; 2-2; 1-0)16:40 Anthony BARDARO (1-0); 17:11 Sebastien SYLVESTRE (2-0); 20:17 Radovan Gabri (2-1); 23:14 Randy Gazzola (2-2); 31:23 Sebastien SYVESTRE (3-2); 34:14 Jamie ARNIEL PP2 (4-2); 59:20 Domenic ALBERGA SH1-EN (5-2)

29E5B493 3A33 4747 861C CDE7E8C699A1

                                Il gol di Angelo Miceli a Brunico (da uno scatto durante lo streaming video)

    

                                 Qui sotto i risultati della brillane pre-season del HC Bolzano

A21072AC 313B 48B6 8848 6CBA6E3E29F5