Bolzano Graz 001
Brutta battuta di arresto per il Bolzano che, al Palaonda, esce sconfitto dai Graz 99ers in quella che doveva essere la prima di 5 “finali” per la volata verso i playoff diretti. Gli stiriani si impongono per 1-2 al termine di un incontro in cui il portiere Nihlstorp ha fatto la parte del leone e gli attaccanti dei Foxes hanno denunciato scarsa cattiveria agonistica sotto porta.

Il Bolzano parte bene all'inizio del match, esercitando una buona pressione ma senza trovare il modo di creare problemi al portiere avversario; il Graz, da parte sua, reagisce in contropiede senza creare pericoli per la gabbia protetta da Leland Irving. La prima frazione procede senza grosse emozioni per lunghi tratti, interrotti solo da qualche rara, occasionale fiammata. Ci prova Stefano Giliati dalla blu, ma Nihlstorp blocca senza nessun problema la conclusione centrale; risponde Hillding, ma Irving ci mette il gambale e respinge. 

Bolzano Graz 002

 

Il Bolzano avrebbe a disposizione il primo powerplay del match, ma lo spreca malamente senza effettuare alcuna conclusione verso la porta avversaria e, anzi, rischiando parecchio su un errore in uscita di zona: fortunatamente Zusevics alza troppo la mira.

Per poco Leland Irving non combina una frittata: controlla un disco dietro la propria gabbia e, nel tentativo di servire un compagno, si fa intercettare il passaggio da un avversario; fortunatamente l'occasione sfuma. Il Bolzano si accende per qualche secondo, quando sfiora il vantaggio prima sulla conclusione di Flemming deviata in mischia e terminata fuori di pochissimo, poi nessun biancorosso è pronto a ribattere in rete un disco che attraversa tutto lo specchio della gabbia ospite.

Bolzano Graz 003(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

A 90 secondi dalla sirena, il Graz trova il vantaggio: bell'azione manovrata degli stiriani, Egger conclude, il suo tiro rimbalza sulla balaustra dietro la porta di Irving e torna nello slot dove Oleksuk infila senza troppe cerimonie. 0-1 Graz alla prima pausa.

In avvio di frazione centrale, il Graz si rende subito pericoloso con Johansson, la cui incursione viene però fermata dalla difesa biancorossa; sul capovolgimento di fronte, Sébastien Sylvestre serve per Dan Catenacci, ma il disco esce di poco in diagonale. Il Bolzano preme alla ricerca del pareggio, ma non riesce a trovare un varco per bucare Nihlstorp, il quale comincia a vedersi arrivare addosso avversari da ogni parte. Gli arbitri penalizzano Stefano Giliati per perdita di tempo su un ingaggio in zona di attacco, il Graz ringrazia e raddoppia con Dodero, bravo a sfruttare l'assist al centro di Setzinger.

Bolzano Graz 004(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

I biancorossi non ci stanno e assediano il terzo difensivo avversario: Colton Hargrove prima e Dante Hannoun subito dopo provano a mettere in crisi Nihlstorp, il quale deve poi respingere una conclusione di Frank. Anthony Bardaro riesce a bucare la difesa avversaria e si presenta solo davanti al portiere: disco deviato con la stecca. Il Bolzano continua l'assedio alla gabbia ospite, ma non trova il varco giusto. Nihlstorp concede un rebound, ma Dan Catenacci non è reattivo nel deviare in rete e lasciandosi sfuggire il disco fra i pattini. Il Graz prova ad alleggerire la pressione in contropiede, ma Irving respinge bene sul bluliner di Dodero. Alla fine la lunga pressione biancorossa viene premiata: Angelo Miceli riconquista un disco in attacco e serve per Jamie Arniel, da questi il disco arriva sulla stecca di Marco Insam che, in due tempi, trova la rete.

Il gol dà nuova forza ai Foxes, Catenacci è ancora sfortunato su un altro rebound concesso da Nihlstorp; i biancorossi, superata una seconda inferiorità numerica (Alberga) sfiorano ancora il pareggio in due occasioni ravvicinate e sempre con Brett Flemming: sulla prima conclusione Nihlstorp riesce a metterci una pezza facendo impennare il puck, sulla seconda il portiere ospite ci mette la punta del gambale. 1-2 Graz alla seconda pausa.

Bolzano Graz 005(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

La terza frazione comincia in maniera equilibrata, poi il Bolzano sfiora ancora la rete con Angelo Miceli, il cui tiro in back non sorprende Nihlstorp; il portiere del Graz si ripete poco dopo su Patrick Wiercioch che ci prova dopo aver aggirato la porta. I 99ers si arroccano in difesa e fanno muro davanti al proprio portiere e per il Bolzano gli spazi utili si riducono ulteriormente. La foga nel cercare il pareggio, porta i biancorossi a scoprirsi e a rischiare sull'incursione di Oberkofler; capovolgimento di fronte ed è Sylvestre a provarci, con scarsi risultati. Colton Hargrove avrebbe sulla stecca il disco del 2-2, ma viene ostacolato, forse irregolarmente, da un avversario e non riesce a concludere. Gli arbitri fischiano 2+2 ad Angelo Miceli per gomitata e affossano le residue speranze dei biancorossi di acciuffare il pareggio; Leland Irving blocca per due volte su Lindner, poi Setzinger finisce in panca puniti. Coach Ireland chiama time-out e poi richiama in panchina Irving per l'extra attaccante, ma a parte due mischie davanti alla gabbia avversaria, Nihlstorp non corre seri pericoli e la partita termina con gli ospiti che sbancano il Palaonda per 1-2.

Bolzano Graz 006(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

adesso la truppa di coach Ireland avrà qualche giorno per riposarsi prima del 14 gennaio, quando al Palaonda arriva l'eterno “nemico” dei Black Wings Linz.

Riccardo Giuriato

per hockeytime.net e HCBfans.net

HCB – G99 1-2(0-1; 1-1; 0-0)18:30 Travis Oleksuk (0-1); 23:52 Charles Dodero PP1 (0-2); 35:05 Marco INSAM (1-2);