Bolzano Znoimo 002
Missione compiuta! Il Bolzano travolge il malcapitato Orli Znojmo per 5-0 davanti a 3970 spettatori entusiasti e conquista l'accesso ai playoff per la settima volta in sette stagioni disputate in Erste Bank Eishockey Liga. La partita del PalaOnda non è praticamente mai stata in discussione; i biancorossi chiudono la pratica già nel primo periodo, concluso sul 4-0 e arrotondano il punteggio nel finale di partita.

Prima frazione a senso unico: passano solo 17 secondi ed il Bolzano passa già in vantaggio: Dan Catenacci recupera un disco in neutra, si lancia verso Groh e conclude; il portiere ospite riesce a respingere la conclusione, ma sul disco arriva Marco Insam che insacca senza problemi. Lo Znojmo cerca subito di reagire, ma la difesa biancorossa è attenta a non concedere spazi; di contro i padroni di casa agiscono in contropiede e, dopo aver sfiorato la rete con una conclusione di Catenacci deviata sopra la traversa, colpiscono: Anthony Bardaro conclude a rete, Groh riesce a deviare; sul disco arriva come un falco Sebastien Sylvestre ed il 2-0 è cosa fatta.

Bolzano Znoimo 001(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

La squadra ospite accusa il colpo, il Bolzano attacca ad ondate mettendo in crisi la retroguardia avversaria ed il portiere ospite deve salvarsi alla bell'e meglio sui tiri di Daly, Arniel e Frigo.

La prima penalità del match è a carico degli ospiti, con Svoboda invitato ad accomodarsi in panca puniti; Groh deve subito risolvere una mischia davanti alla sua gabbia, ma nulla può il portiere dei cechi sulla conclusione di Anthony Bardaro che gli passa fra i gambali e finisce in fondo al sacco. 3 a 0 per il Bolzano e coach Frycer cambia: fuori un frastornato Groh e dentro Lassila. La squadra ospite prova a rientrare in partita quando Tim Daly viene mandato nel penalty box, ma dopo il tiro di Sova ben bloccato da Irving, il Bolzano cala il poker con l'uomo in meno: Lassila perde il controllo del disco dietro la propria porta, Daniel Frank lo recupera, aggira la gabbia ed insacca. L'allenatore ospite chiama un time out per cercare di risvegliare i propri giocatori e qualche risultato sembra ottenerlo, ma Leland Irving si oppone per due volte a Matus; sul fronte opposto Daly semina tutta la difesa avversaria, ma trova l'opposizione di Lassila. In chiusura di tempo, Brett Flemming e Sova si confrontano a muso duro dopo un'entrata scorretta del difensore ospite, con il biancorosso che ne esce vincitore; gli arbitri decretano 5 minuti di penalità a entrambi, più 2 minuti al giocatore dello Znojmo per eccessiva durezza. Primo tempo in archivio con il Bolzano avanti per 4 a 0.

Bolzano Znoimo 003(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

Passano 10 secondi dall'inizio della seconda frazione ed il Bolzano rischia di segnare la quinta rete, ma questa volta nessun biancorosso è pronto ad insaccare la respinta di Lassila sulla conclusione di Insam. Il copione cambia poco nel periodo centrale, con il Bolzano che lascia avanzare gli avversari per poi cercare di colpire in contropiede; gli ospiti cominciano a giocare sporco, gli arbitri optano per il “non vedo nulla” ed i padroni di casa sono bravi a non cadere nelle provocazioni avversarie.

Bolzano Znoimo 004(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

Lassila deve prodigarsi su Arniel, Frank, Miceli, Hannoun e Deluca e riesce in qualche modo a non subire ulteriori reti; gli ospiti cercano di nuovo di innervosire gli avversari e, quando Catenacci sullo slancio travolge Lassila, si scatena un'altra rissa che gli arbitri faticano a contenere. In panca puniti vengono mandati Miklis e Jonas per lo Znojmo e Arniel per il Bolzano. Il powerplay che ne segue è giocato molto male dai padroni di casa che anzi rischiano su un paio di incursioni avversarie, ma Irving è lucido e non si lascia sorprendere. Bolzano sempre in vantaggio per 4-0 alla seconda sirena.

Bolzano Znoimo 005(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

Lo Znojmo rientra sul ghiaccio con un altro spirito e prova a mettere sotto pressione la retroguardia biancorossa, ma così facendo scopre il fianco alle puntate offensive del Bolzano; Alberga prima e Catenacci poco dopo vanno ad un soffio dalla rete del 5-0. Il match attraversa una fase di stanca con i padroni di casa che controllano il disco e gli ospiti che non hanno più le energie per cercare di accorciare le distanze; gli ospiti rischiano grosso quando, pur in superiorità numerica, Lassila si fa ancora uccellare da Daniel Frank dietro la propria porta, ma questa volta la difesa ospite riesce a salvarsi. Il Bolzano prima sfiora la quinta rete con Bardaro e Sylvestre, poi la realizza in superiorità numerica grazie ad Anthony Bardaro che infila nella rete sguarnita dopo un lungo batti e ribatti davanti a Lassila.

Bolzano Znoimo 006(foto Emiliano Carraro - HCBfans.net)

Prima della sirena finale c'è ancora il tempo per il palo esterno colpito da Luciani e per la penalità senza conseguenze di Marchetti poi, il Bolzano può festeggiare l'approdo ai playoff per la settima stagione consecutiva.

Riccardo Giuriato

per hockeytime.net e HCBfans.net

HCB – ZNO 5-0 (4-0; 0-0; 1-0)00:17 Marco INSAM (1-0); 03:27 Sebastien SYLVESTRE (2-0); 10:35 Anthony BARDARO PP1 (3-0); 12:38 Daniel FRANK SH1 (4-0); 55:34 Anthony BARDARO PP1 (5-0)