Stampa
Categoria: Commenti partita
Visite: 252

Commento sito GRZ HCBTerza vittoria consecutiva per il Bolzano che, dopo le due vittorie casalinghe contro Vienna e Klagenfurt, espugna anche il Merkur Eisstadion di Graz. I biancorossi si sono imposti per 1-4, grazie alla doppietta di Brett Flemming ed al terzo gol in altrettante partite per Patrick Wiercioch. Da segnalare che i Foxes hanno colpito per 3 volte con l'uomo in più, mentre Justin Fazio continua a dimostrarsi un back-up di assoluto valore.

La partita comincia male per il Bolzano, costretto quasi subito a concedere l'uomo in più ai padroni di casa per la penalità fischiata a Dennis Robertson, ma il powerplay degli “orange” non punge e nessun pericolo arriva dalle parti di Fazio. Tocca poi ai 99ers giocare con l'uomo in meno, ma il PP dei Foxes non riesce a creare occasioni.

La partita prosegue su continui capovolgimenti di fronte, ma i due portieri non devono ricorrere ad interventi prodigiosi per mantenere inviolate le rispettive porte. Il primo vero lampo porta al vantaggio del Graz: Dodero serve per Hillding e Fazio viene battuto; passano pochi secondi e Stefano Marchetti si fa mandare nel penalty box, ma ancora una volta il penalty killing biancorosso non concede sbocchi agli attacchi avversari e si torna a giocare in 5 contro 5 senza ulteriori marcature a referto. I padroni di casa si difendono con ordine senza concedere grosse chanche agli ospiti, i quali faticano parecchio a trovare spazi nell'arcigna difesa avversaria. La prima frazione si conclude con il Graz in inferiorità numerica, ma in vantaggio con il minimo scarto.

In avvio di frazione centrale, il Bolzano sembra aver ritrovato le forze per rimontare e comincia a mettere alle corde la difesa dei 99ers; logica conseguenza delle difficoltà dei padroni di casa è la penalità presa da Grafenthin. Nonostante l'uomo in più, il Bolzano fatica a trovare varchi, fino a quando Domenic Alberga serve sulla blu di attacco per Brett Flemming, gran tiro e Nihlstorp è battuto.PH GRAZ99ERS q5su2a

Il Graz prova a reagire e sfiora il nuovo vantaggio, ma Zusevics non riesce ad agganciare un disco a pochi centimetri dalla porta sguarnita. A cavallo di metà periodo, nel giro di poco più di un minuto, prima Grafenthin e poi Hamilton vengono mandati in panca puniti e il Bolzano mette la freccia grazie a Stefano Giliati, abile ad arrivare per primo sul rebound concesso dal portiere avversario sul tiro di Marco Insam. I padroni di casa sbandano, Reichenberg viene punito dagli arbitri, ma questa volta il powerplay biancorosso non colpisce anche perchè dopo soli 16 secondi Anthiny Bardaro commette a sua volta fallo. Le due squadre vanno al secondo riposo con il Bolzano in vantaggio.

PH GRAZ99ERS q5su39

La frazione conclusiva vede subito gli ospiti in inferiorità numerica (Robertson), ma i padroni di casa, a parte una conclusione di Oberkofler, non riescono a trovare il gol del pareggio; poco dopo l'ex Oleksuk, su assist di Grafenthin, chiama Justin Fazio al miracolo.

Un errore nel cambio delle linee costa al Graz la penalità ed il terzo gol ospite: Dominic Alberga serve ancora per Brett Flemming sulla blu di attacco ed il tris biancorosso è servito.

Forti del doppio vantaggio, i Foxes chiudene bene ogni spazio in difesa, difendendo molto bene davanti alla propria porta, nonostante i disperati attacchi avversari. Con Patrick Wiercioch in panca puniti, i 99ers avrebbero l'opportunità di provare ad accorciare le distanze ma la difesa dei bolzanini è solida e le ondate offensive degli arancioni non provocano danno. Hillding e Alberga vengono puniti contemporaneamente dagli arbitri e coach Mason gioca la carta della disperazione: fuori Nihlstorp e dentro l'extra attaccante, ma ci pensa Patrick Wiercioch, appena rientrato sul ghiaccio dopo la penalità a chiudere definitivamente i conti con l'empty net del 1-4 definitivo.

PH GRAZ99ERS q5su48

Alla sirena finale i ragazzi di coach Ireland possono giustamente festeggiare un successo che consente loro di puntellare il secondo posto provvisorio, con 4 punti di vantaggio sulla coppia formata da Klagenfurt e Vienna. Saranno proprio i Capitals i prossimi avversari dei biancorossi nella partita che si giocherà martedì sera nella capitale austriaca (diretta su Video33 ore 19,15); in caso di successo i Foxes renderebbero più sicura la posizione alle spalle del Salisburgo.

Riccardo Giuriato

per hockeytime.net e HCBfans.net

G99 – HCB 1-4 (1-0; 0-2; 0-2)12:00 Joakim Hillding (1-0); 24:02 Brett FLEMMING PP1 (1-1); 31:38 Stefano GILIATI PP2 (1-2); 46:47 Brett FLEMMING PP1 (1-3); 56:30 Patrick WIERCIOCH EN (1-4)