Collage
...dispiace, dispiace perché dovremo rinunciare al periodo sportivamente più bello dell’anno. Quello per il quale

 mettiamo in serbo i risparmi per acquisire già in estate un abbonamento, il periodo durante il quale si fa il pieno di grandi emozioni perché ogni giocata, ogni carica, ogni ribaltamento di fronte, ogni tocco di disco, ogni parata è una scarica di adrenalina che ci pervade, è quello per cui abbiamo aspettato, sofferto e gioito per quasi 50 partite.

E sono queste le occasioni che consolidano. Consolidano un po’ tutto: lo spirito di squadra, la considerazione e il prestigio del HCB che non fallisce mai questo fondamentale appuntamento, il nostro amore verso i colori biancorossi e anche i nostri rapporti. Si, perché ormai noi frequentatori assidui del PalaOnda, delle trasferte e degli avvenimenti ed eventi che ruotano intorno al HCB, ormai, all’interno della nostra seconda casa e non solo li, ci riconosciamo, si salutiamo con un cenno o una pacca sulla spalla, incrociamo gli sguardi in fila al bancone del bar di Giancarlo e spesso poi scatta un “bevi una birra?” perché ormai siamo quasi una sorta di famiglia. Si, dispiace, molto. Peccato...
 Dieter
Amiamo l'hockey e i colori biancorossi, e siamo orgogliosi di come, anche quest’anno, gli sforzi e la lungimiranza di Dieter ci abbiano portato a raggiungere insperati traguardi e di come i ragazzi, sia quelli arrivati quest’anno sia chi l’aveva già indossata, hanno onorato ancora la nostra maglia.
Decisive, una volta di più, le scelte azzeccate da parte del Dottore, sia dei giocatori sia nella decisione, con perfetto tempismo, di cambiare coach in corsa, permettendoci di arrivare agli obiettivi del primo posto alla fine delle 48 partite della stagione regolare e, conseguentemente, alla seconda partecipazione alla Champions Hockey League in 3 anni.
GregSono queste le nuove pagine scritte con l’inchiostro biancorosso nel libro della storia del HCB.
 
HCBfans vuole ringraziare tutti coloro che ci hanno seguito sui nostri social e sul sito web, chi ha partecipato alle nostre iniziative, tutte realizzate in collaborazione con la società e che fin dal mese di giugno ha visto una entusiastica partecipazione al concorso “Colora la tua estate di biancorosso”, e a seguire quello dedicato ai più piccoli con i disegni per finire alla quarta edizione del Premio Combattività dedicato da quest'anno a Gino Pasqualotto. Ringraziamo soprattutto chi ha voluto far parte del nostro club affiliandosi in numero sempre crescente ad HCBfans. 
Grazie perché il vostro contributo ci permette di continuatre ad essere presenti online e sui social e di far fronte ad altre spese fra le quali il bellissimo e sempre più apprezzato trofeo Combattività.Trofeo 2020

Ovviamente rinnoviamo il nostro GRAZIE al Dott. Knoll e ai sui collaboratori, in particolare a Luca, sempre appassionato e disponibile, a coach Ireland e al coaching staff, a tutti i ragazzi della squadra e a quanti si adoprano lontano “dai riflettori” per far sì che tutto sia perfetto.
Lasciamo per ultimi i ragazzi della Curva “Figli di Bolzano” voce e polmone impagabile, inesauribile e invidiato da chiunque venga ad affrontarci tra le mura del PalaOnda. Curva
Qualche decina di ragazzi e ragazze che troppo spesso vengono giudicati frettolosamente e in maniera superficiale. Sono loro, che quando la nostra squadra, volando sui pattini, inanellando la bellezza di 10 successi consecutivi, divertendo ed entusiasmando si è  portata sul 3-0 nei quarti di finale guadagnando 4 match points (37 gol all’attivo e solo 13 subiti) per primi chiedevano di fermare il torneo, invitando a rendersi conto di quello che di grave ci stava succedendo intorno, riuscendo anche a coinvolgere in questa iniziativa le curve di Villach e Vienna.
Un motivo in più per ricevere il nostro applauso sincero.
Adesso è il momento di comportarsi responsabilmente e RESTARE A CASA per poter dire insieme alla nostra curva NOI VINCIAMO SEMPRE!

A presto!
 
FORZA HC BOLZANO, BIANCOROSSI ALÈ!
 
Il vostro vecchio amico Mister Fox.
 
STOP EBEL CHL

Fine partita  PalaOnda vuoto